100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

OS X, Linux e tutti gli altri OS

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » mer apr 21, 2021 12:15 am

gpedit.msc


Mi sarebbe piaciuto lanciarlo per disabilitare gli aggiornamenti automatici di Windows, sarebbe stata la mia prima strada: ho ripiegato poi chiamando services.msc e da lì disabilitando in "tipo di avvio" il servizio "Windows Update" ... spero di aver ottenuto il medesimo risultato!
Pare infatti che l'editor di criteri di gruppo gpedit.msc sia appannaggio esclusivo di Win10-Pro (almeno così ho capito), io invece ho la Home Edition ...

le scorciatoie con estensione ".cpl"


https://support.microsoft.com/en-us/top ... f18b2e0176

Interessante! Ogni volta che io ignaramente cliccavo su un'icona del Pannello di Controllo, non facevo altro che caricare questi programmini, questi files .cpl

strumento consigliato "Hijackthis" è indispensabile


Lo proverò appena ho tempo, merita sicuramente un pò di attenzione, almeno per me che non lo conosco!
Lo voglio provare anche in ragione del fatto che continuo ad avere dei processi in background, fin dall'avvio del PC, che io non voglio/non ho previsto, come ad esempio un processo legato a MatLab (che accede molto al disco), e soprattutto l'antivirus (che io NON ho installato, almeno non consapevolmente) McAfee.
Quest'ultimo sottende più di un servizio, e ho provato, dopo aver lanciato services.msc, ad arrestare questi servizi tutti a marchio McAfee, ma ancora più auspicabilmente, a disabilitarne l'avvio al boot ... nulla da fare! Il menù a tendina "tipo di avvio" è ingrigito, quindi impossibile da editare/modificare: i servizi by McAfee continuano imperterriti a girare fin dall'avvio! Non riesco a disabilitarne l'avvio automatico al boot.
Chissà che Hijackthis non possa darmi una mano ...

Inoltre spostando il file di paging su altra partizione le testine di lettura\scrittura salterebbero da una partizione all'altra rallentando le operazioni


Certo, mi torna.
Magari con un disco SSD, essendo ad indirizzamento di banchi di flash (giusto, diciamo come una RAM, con A31 ... A0 bus di address, D31 ... D0 bus per i dati, strobe di W e R, o comunque qualcosa di simile, correggetemi se sbaglio), non essendoci quindi più i ritardi legati a movimentazioni meccaniche, credo che questo aspetto di ritardo, causa passaggio da una partizione ad un'altra, dovrebbe quasi scomparire ...
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » mer apr 21, 2021 12:29 am

AMG_Novice_Usr ha scritto:Lo proverò appena ho tempo, merita sicuramente un pò di attenzione, almeno per me che non lo conosco!
Lo voglio provare anche in ragione del fatto che continuo ad avere dei processi in background,

Si tratta di uno strumento semplicissimo è intuitivo, è il primo strumento che si usava per scovare le infezioni, infatti su tutti i forum per analizzare i PC degli uenti veniva chiesto per primo il logo creato da questo strumento.

Appena lo avvii vedrai una miriade di cose in esecuzione, sul mio PC ne ho solo una decina e qualche servizio, il resto tutto piallato, come detto difficilmente fai danno perchè analizza una sorta di user-startup Amiga dove ci sono quasi tutte chiavi appartenenti all'utente e non alla macchina, fai comunqe attenzione a non disattivare servizi necessari di windows e dell'Antivirus.

Naturalmente dovrai eseguirlo da utente Admin, riguarda i sistemi Home questi sono versioni limitate, su XP e Win7 avevo difficoltà a usare questi PC nella Rete che gestivo perchè agli Home mancavano funzioni importanti, ora non so su Win10.
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » mer apr 21, 2021 8:28 am

perchè analizza una sorta di user-startup Amiga


Esistono nel mondo PC/Win degli analoghi della startup-sequence o user-startup? Qualcosa di simile ...

dove ci sono quasi tutte chiavi appartenenti all'utente e non alla macchina


Chiavi? Qui cosa intendi esattamente?
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » mer apr 21, 2021 8:52 am

una domanda, qui riassunta:

https://drive.google.com/file/d/16VbF_1 ... ANg8u/view

io credo di aver disabilitato WinRE, battendo da shell:

reagentc.exe /disable

e infatti se poi batto:

reagentc.exe /info

mi dice che il servizio di ambiente di ripristino è disabilitato.

La domanda 1) quindi è:

quando WinRE era abilitato, lui periodicamente ed autonomamente (in background) memorizzava su HDD i punti di ripristino ... ma esattamente dove vengono memorizzati questi punti di ripristino, dove/come li trovi? Li posso cancellare?

Per caso vengono scritti nella partizione di recovery D: ?

Ci viene scritta l'ultima immagine di ripristino, oppure più di una? (io credo una sola, l'ultima).

Domanda 2):

Il file bootmgr in D: è il bootloader di avvio della partizione, giusto? Come NTLDR ...
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » mer apr 21, 2021 9:59 am

AMG_Novice_Usr ha scritto:Esistono nel mondo PC/Win degli analoghi della startup-sequence o user-startup? Qualcosa di simile ...

Diciamo di si ma in molti casi non è gestita dall'utente, in pratica molte applicazioni in fase di setup chiedono se installare le il programma " le chiavi e la configurazione" sull'utente in uso o per tutti.
Chiavi? Qui cosa intendi esattamente?

Se esegui RegEdit e apri il Registro di Sistema vedrai le vari chiave suddivise per Macchina e per Utenti, per esempio se un programma viene installato su Macchina qualsiasi utente anche uno nuovo creato lo potrà utilizzare, se invece l'installazione è presente solo su utente, altri utenti o nuovi utenti avranno problemi ad usarlo anche se installato, indipendentemente se è un utente admin o limitato.

Un esempio, se la registrazione di un programma viene effettuata su un utente, un'altro utente o uno nuovo creato non avrà il programma registrato.

Inoltre su PC ogni utente ha sua cartella preferenze quindi settaggi che altro utente creato non avrà, questi dati si trovano rispettivamente nella cartella utente, sono quasi tutti file e cartelle nascoste.
Allegati
Regedit.jpg
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » mer apr 21, 2021 10:06 am

AMG_Novice_Usr ha scritto:quando WinRE era abilitato, lui periodicamente ed autonomamente (in background) memorizzava su HDD i punti di ripristino ... ma esattamente dove vengono memorizzati questi punti di ripristino, dove/come li trovi?

I punti di ripristino si trovano nella cartella nascosta e protetta "System Volume Information", quando si disattivano i punti di ripristino viene ripulita automaticamente.
Li posso cancellare?

Si li puoi eliminare svuotando la cartella "System Volume Information", questa cartella come il cestino sono "Nascoste" e "Protette" dal sistema, per la "System Volume Information" bisogna prima entrarci, cosa non facile perchè bisogna diventare proprietari e avere tutte le autorizzazioni, per i dati del cestino invece occorre forzare con applicazioni particolari come Unlocker, alcuni file protetti si posso eliminare anche con WinRAR.
Per caso vengono scritti nella partizione di recovery D: ?

No nel ricovery ci sono i dati del Ripristino Globale del Sistema
Domanda 2):
Il file bootmgr in D: è il bootloader di avvio della partizione, giusto? Come NTLDR ...

Il file bootmgr è il Boot Manager
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » gio apr 22, 2021 4:10 pm

Se esegui RegEdit e apri il Registro di Sistema vedrai le vari chiave suddivise per Macchina e per Utenti,
per esempio se un programma viene installato su Macchina qualsiasi utente anche uno nuovo creato lo potrà utilizzare,
se invece l'installazione è presente solo su utente, altri utenti o nuovi utenti avranno problemi ad usarlo anche se installato,
indipendentemente se è un utente admin o limitato.
Un esempio, se la registrazione di un programma viene effettuata su un utente, un'altro utente o uno nuovo creato
non avrà il programma registrato.


Ho dato un'occhiata al prospetto di RegEdit, ma non mi è molto chiaro.
Prima di tutto avrei delle domande, riassunte in questi screenshots:

cambiando it-IT con, ad esempio, en-EN, cambio la lingua .. ma di cosa? Della GUI di Win?

https://drive.google.com/file/d/1qIlaBV ... XFSXW/view

le domande sono contenute nelle snapshots:

https://drive.google.com/file/d/192N7cW ... Bt3yR/view

https://drive.google.com/file/d/1L_p0bB ... KxnG-/view

https://drive.google.com/file/d/1IW7Viv ... EZMpG/view

https://drive.google.com/file/d/1HxZMSg ... XpKmp/view

Facciamo adesso un esempio, così comunico meglio i miei dubbi.
Supponiamo che io utente Enrico installi un certo programma CAIO.
L'installazione, tramite wizard, ha successo.
Da ora in poi qualcosa che rimanda all'applicazione CAIO (un qualche riferimento a CAIO)
lo trovo sotto "HKEY_CURRENT_USER"?
Questo vuol dire che l'utente Enrico ha a disposizione piene funzionalità sul programma CAIO, mentre
invece un eventuale altro utente Mario potrebbe non averle?
Se l'utente Enrico, sotto il quale è stato installato CAIO, volesse che qualunque altro utente, Mario
compreso, possa fruire pienamente del programma CAIO, cosa dovrebbe fare?
Dovrebbe "registrare" CAIO sotto "HKEY_LOCAL_MACHINE"?
E se è corretto, come fare tale "registrazione"?
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » gio apr 22, 2021 4:27 pm

System Volume Information


Mi sono documentato ... molto interessante.

Io ho una partizione di sistema C: formattata in NTFS, pertanto neppure come super-admin posso accedere a
quella cartella, però posso vederne le proprietà.

Il pannello delle proprietà sostiene che la size di System Volume Information sia di ZERO bytes!

La domanda 1) è:

la size risulta nulla perchè ho disabilitato il servizio WinRE ("reagentc.exe /disable")?
Pertanto, avendo disabilitato WinRE, i punti di ripristino sono stati cancellati?

La domanda 2) è:

anche se la disabilitazione di WinRE avesse piallato i punti di ripristino, System Volume Information dovrebbe
contenere anche altri dati, in particolare due classi di dati:

- metadati sui database creati dal servizio searchindexer.exe (che io ho disabilitato, poichè ho voluto fare a meno
dell'indicizzazione, essendo un processo di backgroud molto oneroso in termini di %CPU e I/O su disco);

- dati vari legati ai links nel sistema, insomma una specie di repository a cui il sistema attinge in caso di corruzione
di certi links, serve insomma in caso si renda necessaria la riparazione di qualche link nel filesystem.

Avendo disabilitato searchindexer.exe, forse i database per l'indicizzazione sono stati piallati?
Però i dati per i links? Perchè sembrerebbero essere spariti anche loro?

Insomma, volevo giustificare il fatto di avere System Volume Information = 0 bytes!
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » gio apr 22, 2021 6:24 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:cambiando it-IT con, ad esempio, en-EN, cambio la lingua .. ma di cosa? Della GUI di Win?

Intanto chiariamo che gli OS Windows sono mono lingua, si possono localizzare solo le Applicazioni quando includono le localizzazioni interne o via file, un po' come accade su Amiga solo che il cambio lingua non sempre è automatico durante il setup in alcuni casi va fatto dalle prefs del programma, queste localizzazioni vengono inserite nel registro quasi sempre a quello dell'utente.
Naturalmente se crei un'altro utente per queste applicazioni dovrai ripetere la procedura.
Facciamo adesso un esempio, così comunico meglio i miei dubbi.
Supponiamo che io utente Enrico installi un certo programma CAIO.
L'installazione, tramite wizard, ha successo.
Da ora in poi qualcosa che rimanda all'applicazione CAIO (un qualche riferimento a CAIO)
lo trovo sotto "HKEY_CURRENT_USER"?

Si e no ci sono chiavi che vanno in "HKEY_LOCAL_MACHINE" altrimenti un altro utente o un nuovo utente non potrebbe eseguirli, mentre i settaggi vanno inserite nella "HKEY_CURRENT_USER", in molti casi anche le registrazioni dei programmi vanno nella "HKEY_CURRENT_USER" in questo caso non potranno beneficiare gli altri utenti che dovranno rifare la registrazione.
Questo vuol dire che l'utente Enrico ha a disposizione piene funzionalità sul programma CAIO, mentre
invece un eventuale altro utente Mario potrebbe non averle?

Si come citato sopra
Se l'utente Enrico, sotto il quale è stato installato CAIO, volesse che qualunque altro utente, Mario
compreso, possa fruire pienamente del programma CAIO, cosa dovrebbe fare?

Qui siamo in un campo diverso, come detto "normalmente" tutti gli utenti possono beneficiare del programma ma ritroveranno una configurazione di default e in alcuni casi il programma non registrato.

Dicevo "normalmente" perchè su Windows con filesystem "NTFS" e sistemi non "Home" è possibile abilitare o disabilitare gli utenti attraverso i permessi come citato per la "System Volume Information", naturalmente non è valido per gli utenti Admin che potrebbero modificare e diventarne proprietari.
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » gio apr 22, 2021 6:34 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:System Volume Information

Mi sono documentato ... molto interessante.

Io ho una partizione di sistema C: formattata in NTFS, pertanto neppure come super-admin posso accedere a
quella cartella, però posso vederne le proprietà.

Su quella cartella si accede tranquillamente se hai i permessi devi diventare "Proprietario" non è un nomignolo invetato da me, come puoi vedere nello screenshot allegato sotto, nella mia cartella System Volume Information ci sono solo 20 MB di scartoffie log Chkdsk, altri log e cartelle vuote che si possono eliminare:)
la size risulta nulla perchè ho disabilitato il servizio WinRE ("reagentc.exe /disable")?
Pertanto, avendo disabilitato WinRE, i punti di ripristino sono stati cancellati?

Ti da 0 Byte perchè il tuo utente non è proprietario !

anche se la disabilitazione di WinRE avesse piallato i punti di ripristino, System Volume Information dovrebbe
contenere anche altri dati, in particolare due classi di dati:

No perchè quando disabiliti la cartella viene ripulita automaticamente, poi ci trovi solo qualche log !

Ci sono tante cose che molti credono di conoscere su Windows, un esempio su tutti la cartella Programmi che tu usi ma in realtà non esiste :)

C'è tanta teoria e chiacchere nei vai forum ma poi a conoscere le cose in profondità e nella pratica sono veramente in pochi.
Allegati
System Volume Information.jpg
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » ven apr 23, 2021 6:14 pm

Intanto chiariamo che gli OS Windows sono mono lingua


Nel senso che la selezione della lingua è impostabile soltanto all'atto dell'istallazione?
Una volta istallato Windows, non è più possibile modificare la lingua?
Non ci ho mai provato.

Quindi, possiamo dire che in questo gli OS Amiga sono superiori, nel senso che non solo in fase di
installazione è possibile localizzare l'intero OS/WB tramite il floppy Locale, ma anche una volta istallato,
quando ci pare, possiamo ripensarci, e tramite il floppy Locale cambiare lingua all'OS?

Appena posso farò dei tentativi, sia su Amiga che su Windows ...

si possono localizzare solo le Applicazioni quando includono le localizzazioni interne o via file


Io per lavoro scrivo SW che girano su PLCs industriali, e infatti usiamo la localizzazione esterna, ovvero facciamo mettere al cliente, nella microSD-card montata sul PLC, una serie di files, del tipo "LANG1.TXT", "LANG2.TXT", "LANG3.TXT" ecc ...
Ciascuna label appartenente alle pagine grafiche di cui è fatto il programma è collegata ad una riga, ad esempio alla riga 178 di LANG1.TXT, alla riga 178 di LANG2.TXT ecc ... Il cliente non deve far altro che scrivere a manina la traduzione di quella particolare label nei vari LANG.TXT. Il SW, una volta selezionata la lingua tramite un bottone sul touch-screen del PLC, automaticamente collega quella label mostrata su LCD con la riga 178 di LANG1.TXT se l'utente ha scelto la prima lingua, alla riga 178 di LANG2.TXT se l'utente ha scelto la seconda lingua ecc ... Esempio di localizzazione esterna (esterna all'eseguibile del programma, che è un file binario.exe a sè, anche questo presente in SD)
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » ven apr 23, 2021 6:19 pm

"HKEY_LOCAL_MACHINE", "HKEY_CURRENT_USER", ...


Da qui si ha una panoramica di massima:

https://docs.microsoft.com/it-it/troubl ... nced-users

ovviamente, al momento ancora non ci saprei lavorare con questi hive, chiavi e sottochiavi.

Mi sono limitato ad imporre all'utente correntemente online (io) un nuovo puntatore, diverso da quello di default (attinto dalla raccolta di Windows).

https://drive.google.com/file/d/16V5uLO ... 6XTlz/view

Per avere l'effettiva entrata in funzione di questo settaggio, ho dovuto riavviare: ciò mi porterebbe a pensare, aiutato anche dalla letteratura online, che i files.reg, modificati dall'editor di registro di sistema "regedit.exe", vengono scriptati soltanto all'avvio, fungono quindi un pò da startup-sequence (quello che in passato faceva "autoexec.bat" per i vecchi Windows, credo ad esempio per Win98).

Si e no ci sono chiavi che vanno in "HKEY_LOCAL_MACHINE" altrimenti un altro utente
o un nuovo utente non potrebbe eseguirli, mentre i settaggi vanno inserite nella "HKEY_CURRENT_USER",
in molti casi anche le registrazioni dei programmi vanno nella "HKEY_CURRENT_USER" in questo caso
non potranno beneficiare gli altri utenti che dovranno rifare la registrazione.


Faccio un esempio di massima molto generale, per capire se ho capito:

Io utente super-admin installo il programma CAIO, e supponiamo che a CAIO siano associate 2 chiavi (non so se posso creare
delle chiavi dall'editor di registro di sistema, penso di si), che sono:

chiave 1: "CAIO-funzioni_generali"
chiave 2: "CAIO-localizzazione"

Io, super-admin, porrei la chiave 1 sotto l'hive "HKEY_LOCAL_MACHINE", affinchè tutti gli utenti che entrano in Windows possano utilizzare il programma CAIO.

Tuttavia la chiave 2 la porrei sotto l'hive "HKEY_CURRENT_USER", poichè il programma sarà lanciato/usato da utenti di differenti nazionalità, pertanto è bene che la localizzazione sia user-dependent.
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMG_Novice_Usr » ven apr 23, 2021 6:24 pm

C'è tanta teoria e chiacchere nei vai forum ma poi a conoscere le cose in profondità e nella pratica sono veramente in pochi.


Concordo.
La tua esperienza nel mondo degli OS è impressionante!
E infatti sono qui per imparare ... spero un giorno di arrivare anche io ad essere in grado di dare suggerimenti agli altri.
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 174
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » ven apr 23, 2021 6:50 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:Nel senso che la selezione della lingua è impostabile soltanto all'atto dell'istallazione?
Una volta istallato Windows, non è più possibile modificare la lingua?
Non ci ho mai provato.

No nessuna lingua è disponibile, esiste una distribuzioni singola per ogni lingua, se vuoi installare Win7 in spagnolo devi avere il DVD di Win7 in Spagnolo.

Successivamente esistono comunque dei "Language Pack", ad ogni modo non è una localizzazione non globale, io mai usati !
Quindi, possiamo dire che in questo gli OS Amiga sono superiori, nel senso che non solo in fase di
installazione è possibile localizzare l'intero OS/WB tramite il floppy Locale, ma anche una volta istallato,
quando ci pare, possiamo ripensarci, e tramite il floppy Locale cambiare lingua all'OS?

Si non solo Amiga ma anche OS4, AROS e MOS, ad ogni modo anche altri OS lo fanno come MAC e Linux
Io per lavoro scrivo SW che girano su PLCs industriali, e infatti usiamo la localizzazione esterna, ovvero facciamo mettere al cliente, nella microSD-card montata sul PLC, una serie di files, del tipo "LANG1.TXT", "LANG2.TXT", "LANG3.TXT" ecc ...

Si per molte applicazioni Windows succede la stessa cosa i nomi dei file non sono standard, trovi file nominati "Italian.ini", italiano.lng, altri con il nome programma seguito da italian.lng etc...
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: 100% accesso I/O al disco rigido: cause? soluzioni?

Messaggioda AMIGASYSTEM » ven apr 23, 2021 7:05 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:Da qui si ha una panoramica di massima:

https://docs.microsoft.com/it-it/troubl ... nced-users

ovviamente, al momento ancora non ci saprei lavorare con questi hive, chiavi e sottochiavi.

Mi sono limitato ad imporre all'utente correntemente online (io) un nuovo puntatore, diverso da quello di default (attinto dalla raccolta di Windows).

Attenzione prima di ogni esperimento "esporta singola o chiave completa" in questo nodo puoi ripristinare tutto con un click, puoi fare anche un Backup di tutto il registro.

Questa tecnica la usamo per colleghi e amici, quando mi portavano i PC super infetti, li rimettevo il registro backuppato e così facendo disarmavo le infezioni che non trovavano più i loro collegamenti nel registro.

Naturalmente tutti i programmi installati dopo quella data è come se no fossero mai stati installati e funzionavano solo quelli che supportavano il lancio in stand-alone o in portable, gli altri si potevano eliminare a manina tanto non servivano più a nessuno.
Faccio un esempio di massima molto generale, per capire se ho capito:

Io utente super-admin installo il programma CAIO, e supponiamo che a CAIO siano associate 2 chiavi (non so se posso creare delle chiavi dall'editor di registro di sistema, penso di si), che sono:

chiave 1: "CAIO-funzioni_generali"
chiave 2: "CAIO-localizzazione"

Io, super-admin, porrei la chiave 1 sotto l'hive "HKEY_LOCAL_MACHINE", affinchè tutti gli utenti che entrano in Windows possano utilizzare il programma CAIO.

Come detto si e no, nel senso che se un programma ha le chiavi in "HKEY_LOCAL_MACHINE" tutti lo possono usare salvo l'admin decida che qualche utente non lo debba usare, ma qui non si lavora sul registro ma sull'applicazioni dove si elimineranno gli utenti che non dovranno utilizzarlo.
Tuttavia la chiave 2 la porrei sotto l'hive "HKEY_CURRENT_USER", poichè il programma sarà lanciato/usato da utenti di differenti nazionalità, pertanto è bene che la localizzazione sia user-dependent.

Se installo solo nell'utente "HKEY_CURRENT_USER" altri utenti avranno delle limitazioni esempio non troveranno il programma registrato dall'altro utente.
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 4532
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

PrecedenteProssimo

Torna a Altri sistemi operativi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti