Nessuno parla di MorphOS 3.12?

MorphOS ed hardware compatibile

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda orson » gio ott 24, 2019 10:29 am

Raffaele ha scritto:Nulla che i sistemi operativi non siano in grado di fare?

Stai fottutamente scherzando vero? :kaput:

Io pagherei oro per avere su un sistema X86 un sistema operativo come MorphOS che non mi spia, impermeabile ai virus, che funziona con un numero di file nell'ordine delle centinaia e NON delle migliaia come Windows e Linux e che posso controllare IO UTENTE alla faccia di MacOS! :figooo: :figooo: :figooo: :happyboing:

Scusa, però alcuen cose non le capisco.
A me che un sistema abbia 1000 o 100 files interessa poco. Sarà da Windows 7 in poi che non butto occhio alle cartelle windows e System.
L'enorme complessità dell'OS è totalmente trasparente all'utente.

Poi mi spieghi cosa ci fai con Morphos o AmigaOS?
Navigare in Interner così così. Perchè i browser Amiga Like sono fratelli minori.
Poi sul piano "spia" basta che utilizzi uno dei browser appositi, ad esmpio TOR Browser.
Inoltre quali sono le VPN facilmente utilizzabili con MorphOS?

Per il resto.
Se vuoi un foglio elettronico quale software utilizzi?
Quanti giochi hai?
orson

Veterano
 
Messaggi: 232
Iscritto il: ven ott 28, 2011 5:28 pm

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda Raffaele » sab ott 26, 2019 7:12 pm

orson ha scritto:A me che un sistema abbia 1000 o 100 files interessa poco. Sarà da Windows 7 in poi che non butto occhio alle cartelle windows e System.
L'enorme complessità dell'OS è totalmente trasparente all'utente.


E invece io voglio controllare io il sistema operativo. Se qualcosa non va, e se un software non gira so dove devo andare a mettere le mani e se devo aggiungere librerie o cambiare Font...

Poi mi spieghi cosa ci fai con Morphos o AmigaOS?


Saranno cacchi miei o no?

Comunque principalmente ci disegno.

Navigare in Interner così così. Perchè i browser Amiga Like sono fratelli minori.


Ah ma guarda che con Odyssey si navigava benissimo fino a 2 o 3 anni fa...

C'è però quel fastidioso bug che durante l'uso si mangia la RAM...

Poi sul piano "spia" basta che utilizzi uno dei browser appositi, ad esmpio TOR Browser.
Inoltre quali sono le VPN facilmente utilizzabili con MorphOS?


Non lo so... Non ho mai avuto bisogno di VPN... Il giorno che vado in Cina e devo controllare i miei account Google da Shanghai ne riparliamo. Ma a quel punto passo dal cellulare non dal Pegasos o dal Mac Mini, ingombranti da portare in valigia...

Ma ce n'è bisogno poi?

Al giorno d'oggi la maggior parte dei Router casalinghi SERI settano il servizio VPN internamente... :ride:

Per il resto.
Se vuoi un foglio elettronico quale software utilizzi?


Mai usato un foglio elettronico Amiga. So che esiste Turbo Calc e software come Analyze! ma me li sarò guardati all'epoca quando si scopiazzava.
Non mi interessavano all'epoca e non mi interessano tuttora. Turbo Calc si è poi evoluto in Final Calc.

Qualcuno mi sa dire com'è? :mah:

Quanti giochi hai?


Non gioco... Amiga è un hobby e ci faccio cose serie non giochini... Ho smesso di giocare già all'epoca del 500 e del 1200.

Stai ancora a pensare ai giochi? :wow:
Que viva Amiga! :ammicca:
Avatar utente
Raffaele

Supremo
 
Messaggi: 3475
Iscritto il: dom mag 22, 2005 1:01 pm
Località: Qualche volta qui, qualche volta su altri siti

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda vagappc » gio dic 05, 2019 10:51 pm

Guerre a parte, mi associo a chi acquisterà al volo una licenza MorphOS per PC.

Non ci sono cavoli è una figata assurda.
Ho già un powermac G4 e un G5, ma sono scomodi meglio sul mio PC
Lo installerò in una VM sotto linux, così come faccio con Windows, oggi le VM sono così veloci che riesco a far girare giochi in DX12 senza problemi.

Attualmente lo uso un po per la grafica e impagino con PageStream.

E poi è sempre un AmigaNG, retrocompatibile e semplicemente bello ed è per questo che siamo tutti qua a parlarne ancora dopo 30 anni.

Poi logicamente per lavoro mi basta Linux (windows non lo considero un os)

Riguardo alla sicurezza in rete non ci sono virus ma è tutt'altro che sicuro, il TCP non viene aggiornato da 2000 anni, gli exploit di vent'anni fa sono ben conosciuti da chiunque. Abbiamo solo il vantaggio che siamo sensibili solo ad hacker anziani
vagappc

Amico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: dom feb 12, 2017 12:15 pm

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda AMIGASYSTEM » ven dic 06, 2019 1:47 am

Nessuna guerra se questo significa migliorare ben venga, nessuno vieta di avere entrambe le versioni o di usare più sistemi, la diversità è solo ricchezza non un problema.
Immagine - AfA One - AfA One PPC - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 3274
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda vagappc » ven dic 06, 2019 2:19 am

AMIGASYSTEM ha scritto:Nessuna guerra se questo significa migliorare ben venga, nessuno vieta di avere entrambe le versioni o di usare più sistemi, la diversità è solo ricchezza non un problema.


Quoto in pieno.
Come suggerisce il nome ero un difensore del PPC, anzi tutt'ora ritengo che siano delle bellissime CPU, così come l'architettura Sparc, nulla a che vedere con quella merda di x86.
Ma un architettura diversa dal x86 costa troppo per le mie tasche e oramai AMD è una CPU realmente a 64bit, intel è ancora estesa a 64 ma sotto rimane una 32bit.
vagappc

Amico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: dom feb 12, 2017 12:15 pm

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda ncc-1700 » gio gen 09, 2020 7:18 pm

vagappc ha scritto:Come suggerisce il nome ero un difensore del PPC, anzi tutt'ora ritengo che siano delle bellissime CPU, così come l'architettura Sparc, nulla a che vedere con quella merda di x86.
Ma un architettura diversa dal x86 costa troppo per le mie tasche e oramai AMD è una CPU realmente a 64bit, intel è ancora estesa a 64 ma sotto rimane una 32bit.


Anche io preferivo PPC o SPARC o POWER alle archittetture x86/64 o ITANUIM, ed ora preferisco un AMD (mai avuto un PC mio Intel, solo quelli aziendali perchè non potevo fare a meno) a INTEL, ATI ma NVIDIA ecc, ma per simpatia più che per veri motivi tecnici; solo ultimamente con Ryzen AMD è tornata veramente a ruggire tecnicamente, mentre ATI(AMD) rimane ancora un pò claudicante......... neanche sotto la motivazione prezzo riescono a essere vincenti definitivamente.

Però la cosa che più mi ha incuriosito è la questione 64 e 32 bit, potresti, se hai tempo, specificare però cosa significa che gli INTEL x86 a 64bit sono "estesi" e sotto hanno una architettura x86 a 32bit?

Grazie,
ncc-1700
"where no man was gone before.............."
Avatar utente
ncc-1700

Eroe
 
Messaggi: 761
Iscritto il: mer mar 03, 2004 3:45 pm
Località: Varese

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda vagappc » gio gen 09, 2020 10:00 pm

I processori AMD sono delle CPU a 64bit se non ricordo derivate dalle CPU Alpha.
Le quali emulano il 32bit per mantenere la compatibilità. I core sono veramente separati tra di loro infatti usarle è come avere realmente più CPU.

I processori Intel a meno che nelle ultime generazioni ci siano stati cambiamenti significativi sono al loro interno hanno dei registri a 32bit per la retro compatibilità più altri a 64bit, questo fa si che i componenti a 64bit siano limitati da quelli a 32bit. Inoltre il multicore è mal sincronizzato dove il core deve rimanere in attesa degli altri per poter eseguire altri calcoli. Infatti hanno dovuto mettere delle cache L3 di dimensioni esagerate per poter mantenere i dati in cache, altrimenti sarebbero state lentissime.

La cosa che mi fece veramente imbestialire è che prestigiose riviste del settore vantavano la superiorità di Intel rispetto ad AMD con test effettuati con sistemi XP a 32bit e programmi come winrar anch'essi a 32bit. Essendo roba single core a 32bit e un sistema che ha problemi a gestire qualsiasi cosa inizi con multi questi erano avvantaggiati dalla cache che fu descritta come grande vantaggio di Intel.
Avrei voluto vedere dei test con due debian compilate a 64bit con dei programmi in grado di sfruttare il multithreading, come a esempio la compilazione di un kernel linux, cosa che sarebbe andata a toccare ogni singolo aspetto dell'hw. Non a caso questi test non si sono visti.

Idem per le schede video, le ATI sono sempre state la prima scelta delle macchine custom, come le vecchie sparc e le attuali XBOX, e se vogliamo usare linux sono sicuramente le schede più performante con meno problemi di driver e gestione, grazie al loro supporto dell'opensource.

Attualmente ho un AMD FX6300 con 6 core e 32Gb di ram, con una scheda video ATI rx560 4Gb.
Riesco a giocare a qualsiasi gioco nuovo anche al massimo dettaglio (anche se conviene ancora abbassare i parametri).
Emulo allegramente più OS (mac e windows) senza notare rallentamenti e in una macchina windows con passtrhought riesco a far girare i video game con una perdita del 10% delle prestazioni rispetto a un windows reale installato.
Il mio PC attualmente ha 6 anni e la CPU è di 8 anni fa, sto valutando di passare a un Rizen threadripper con almento 32 thread per emulare meglio le macchine come la Sam, ma sinceramente per l'uso quotidiano non sento l'età della macchina.
Quando usci la CPU non era considerata il top perché i giochi all'epoca erano per la maggior parte a 32bit, ora la musica è cambiata, ma tutto rimane nel silenzio.
vagappc

Amico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: dom feb 12, 2017 12:15 pm

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda white » ven gen 10, 2020 9:43 am

Sperando di non essere OT, dal punto di vista hardware sono messo più o meno come te,
ho preso da poco un processore "vecchio"
La configurazioe in pratica mi consente di raggiungere i 60fps con qualsiasi videogioco anche avendo 50 anni amo ancora giocare mi rilassa in alcuni giorni.

Inizialmente avevo optato per un ryzen 3600x su cui avrei messo la mia 750Ti gtx

Ma poi ho trovato questa configurazione a 350 euro in pratica tutto completo compreso il cabinet ecc.

msi z97 gd65 gaming military class 4
raffredamento a liquido corsair
ddr3 1867 16gb extreme ballistic ecc. overcloccabili anche loro
geforce 970gtx 4giga
I7 4770k 3,5ghz in turbo 4ghz
6 porte sata III
monitor preso a parte samsung da 27 1980x1080 full hd

poi ho voluto vedere l'overclock fino a dove reggeva e insomma per farla breve raggiunge i 4.4ghz senza il minimo sforzo con temperature che non superano mai i 65 gradi con ad esempio cemu "zelda" giocato a 1080p
final fantasy XV 60fps ecc.
e altri test vari per stressare la cpu.

Sto ancora cercando di capire come configurare bene il bios perchè non ho mai visto così tante voci in una scheda madre difatti sto' ancora cercando di capire le varie voci del bios.

Quindi ho fatto un load default e poi ho selezionato l'SSD come boot principale e salvato su pennetta l'overclock che ho effettuato.

Quindi ne sono contento.

Ovviamente rimanendo in tema "Amiga Morphos ecc" non ho ancora messo debian ( lo faccio in questi giorni ).
Ho dovuto prima rimettere windows 10 enterprise x64 2019 ltsb e relativi software per la sicurezza tutti ovviamente registrati regolarmente.

Certo per chi è appassionato come noi di amiga valuta appunto il lato emulazione.
E mi piacerebbe vedere i Ryzen come vanno anche con winuae.

Ho visto questo video credo che sia di una persona che frequenta questo forum
be' che dire gira molto bene in questo caso Qemu.

Qemu run on X64 Threadripper 1950x emulating AmigaOne Sam460ex poi ci gira anche morphos
https://www.youtube.com/watch?v=ML7-F4HNFKQ
https://www.youtube.com/watch?v=EZJ42NPG8Qo

tralasciando per un attimo il supporto alla scheda video sotto Qemu effettivamente non sono ancora riuscito a capire se il ryzen potrebbe fare la differenza partendo appunto da un Ryzen 3600x in poi con l'emulazione.
Anche solo con Winuae ad esempio scheda video a parte vorrei capire se la velocità aumenta di molto oppure si tratta solo di pochi "frame in più"

Spero che il discorso non sia OT ma invece sia costruttivo per eventuali risposte e chiarimenti sotto questo aspetto per capire meglio le cose e scambiare opinioni costruttive.

In ultimo qui avevo provato con il mio vecchio I5 2400 ad emulare Morphos non era il massimo ma andava online devo provare con la nuova configurazione hardware di adesso.
https://www.youtube.com/watch?v=pPDg4rPGY14

Spero che il discorso possa essere ampliato con consigli e suggerimenti.
Grazie!

Nota a parte:
ovviamente sarebbe molto bello un porting x64 di Morphos in futuro.
white

Esperto
 
Messaggi: 65
Iscritto il: mer ago 07, 2019 11:39 am

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda ncc-1700 » dom gen 12, 2020 12:54 am

vagappc ha scritto:I processori AMD sono delle CPU a 64bit se non ricordo derivate dalle CPU Alpha.
Le quali emulano il 32bit per mantenere la compatibilità. I core sono veramente separati tra di loro infatti usarle è come avere realmente più CPU.


Se come CPU Alpha, intendi le DEC Alpha (su cui se ricordo bene girava anche una versione apposita di Windows NT), AMD ha solo derivato il bus per le CPU Duron in poi o forse anche prima con Athlon ed il protocollo HyperTranspot (era un consorzio se ricordo bene sfruttato anche da nVidia), ma niente altro, non mi sembra affatto che le DEC Alpha siano confluite in AMD o che AMD abbia clonato o usato l'architettura Alpha.
Inoltre, da come ho visto produrre i wafer da cui ricavano le CPU Intel e AMD, non mi risultano differenze, sono entrambi core separati. L'unica differenza è che AMD per qualche periodo produsse delle CPU multicore con un core in meno perchè "spento" in modo da ridurre il costo, se non erro.

vagappc ha scritto: I processori Intel a meno che nelle ultime generazioni ci siano stati cambiamenti significativi sono al loro interno hanno dei registri a 32bit per la retro compatibilità più altri a 64bit, questo fa si che i componenti a 64bit siano limitati da quelli a 32bit. Inoltre il multicore è mal sincronizzato dove il core deve rimanere in attesa degli altri per poter eseguire altri calcoli. Infatti hanno dovuto mettere delle cache L3 di dimensioni esagerate per poter mantenere i dati in cache, altrimenti sarebbero state lentissime.


Interessante questa cosa, non l'ho mai notata, intendo i registri a 32 bit che rallentano quelli a 64 bit, non ho mai visto questa caratteristica, hai un link o altro in modo che possa approfondire l'argomento? Grazie mille.

vagappc ha scritto:La cosa che mi fece veramente imbestialire è che prestigiose riviste del settore vantavano la superiorità di Intel rispetto ad AMD con test effettuati con sistemi XP a 32bit e programmi come winrar anch'essi a 32bit. Essendo roba single core a 32bit e un sistema che ha problemi a gestire qualsiasi cosa inizi con multi questi erano avvantaggiati dalla cache che fu descritta come grande vantaggio di Intel.
Avrei voluto vedere dei test con due debian compilate a 64bit con dei programmi in grado di sfruttare il multithreading, come a esempio la compilazione di un kernel linux, cosa che sarebbe andata a toccare ogni singolo aspetto dell'hw. Non a caso questi test non si sono visti.


Effettivamente i benchmark sono stati e sono tutt'ora, molto manipolati da tutte le parti coinvolte per far vedere che ognuno ha una potenzialità da far emergere, inoltre sono sempre fatti nelle classiche modalità "ideali" e con sistemi che per forza di cose sono fatte apposta per far emergere solo gli aspetti voluti. Sempre detto che il miglior benchmark sono, ma solo per fare un piccollissimo e limitato esempio, dei bei fogli Excel o Calc o quello che più vi piace, con una marea di dati da calcolare o da ricercare.

vagappc ha scritto:Idem per le schede video, le ATI sono sempre state la prima scelta delle macchine custom, come le vecchie sparc e le attuali XBOX, e se vogliamo usare linux sono sicuramente le schede più performante con meno problemi di driver e gestione, grazie al loro supporto dell'opensource.


Io ho sempre trovato nVidia è sempre stata molto più performante di ATI sotto i sistemi Linux grazie al fatto di aver sempre sviluppato ed aggiornato driver proprietari e non opensource, mentre ATI produceva dei mallopazzi male aggiornati che spesso impallavano X11.
Con Slackware, RedHat, OpenSUSE, Ubutnu tutte le volte che avevo a che fare con ATI era un macello e spesso dovevo accontentarmi di risoluzioni VESA non accellerate, mentre con nVidia ed anche Matrox bastava scaricare il driver proprietario e tutto ok, ricordandosi però di reinstallare ad ogni aggiornamento di X11 o dei moduli Kernel.

vagappc ha scritto:Attualmente ho un AMD FX6300 con 6 core e 32Gb di ram, con una scheda video ATI rx560 4Gb.
Riesco a giocare a qualsiasi gioco nuovo anche al massimo dettaglio (anche se conviene ancora abbassare i parametri).
Emulo allegramente più OS (mac e windows) senza notare rallentamenti e in una macchina windows con passtrhought riesco a far girare i video game con una perdita del 10% delle prestazioni rispetto a un windows reale installato.
Il mio PC attualmente ha 6 anni e la CPU è di 8 anni fa, sto valutando di passare a un Rizen threadripper con almento 32 thread per emulare meglio le macchine come la Sam, ma sinceramente per l'uso quotidiano non sento l'età della macchina.
Quando usci la CPU non era considerata il top perché i giochi all'epoca erano per la maggior parte a 32bit, ora la musica è cambiata, ma tutto rimane nel silenzio.


Fantastica la serie Threadripper!, anche a me piacerebbe mettermelo uno in saccoccia, e prima o poi babbo natale con tutte le letterine che gli ho scritto (all'alba dei 50 anni ci credo ancora va bene !?!?!?! :sbam: :ahah: ) mi accontenterà.....


Ciao,
ncc-1700
"where no man was gone before.............."
Avatar utente
ncc-1700

Eroe
 
Messaggi: 761
Iscritto il: mer mar 03, 2004 3:45 pm
Località: Varese

Re: Nessuno parla di MorphOS 3.12?

Messaggioda ncc-1700 » dom gen 12, 2020 1:07 am

Tornando al topic, così rispondo anche a @white, io mi sono posizionato con un PC con Icaros Dekstop Ultimo grido ed un MacMINI con Morphos 3.12.
Il PC è un Pentium 4 1.4Ghz con 1GB di RAM, nVidia quadro2 MGR, 3Com ethernet, Sound Blaster LIVE!, SSD 128GB con adattatore SATA/IDE.
MacMINI invece ho solo aumentato la memoria a 1GB.

Per i test, specialmente con Icaros Desktop, uso la versione hosted su Linux.

Ho anche un AmigaONE con AmigaOS 4.1, ma praticamente è spento da due anni, da quando praticamente non ho visto più significativi avanzamenti nel sistema.

Morphos è sicuramente quello che uso di più e meglio, mi piace molto, molto ben documentato (per quello che serve a me intendo), molto veloce e stabile; anche loro hanno sicuramente fatto scelte a volte errate o non proprio di ampio respiro e non vedono bene il futuro, ma per quello che mi riguarda sicuramente meno errori di quanti ne abbiano fatti AmigaOS 4.x e associati.

Ora lo uso un po il buon Morphos 3.12 (sono passato dalla 3.9 alla 3.12 direttamente senza le intermedie) e probabilmente qualche domanda mi verrà a galla e allora parlerò di Morhos 3.12.

Ciao,
ncc-1700
"where no man was gone before.............."
Avatar utente
ncc-1700

Eroe
 
Messaggi: 761
Iscritto il: mer mar 03, 2004 3:45 pm
Località: Varese

Precedente

Torna a MorphOS

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti